Salute e Prevenzione

L’attualità di un’elaborazione torinese sulla sicurezza dei luoghi di lavoro





Giovedì 30 settembre ore 17
Polo del ‘900, Aula Didattica


Un incontro che continua la riflessione sull’innovazione e sulla formazione in rapporto al mutare del lavoro avviata durante la Settimane del Lavoro e che rientra nel quadro delle attività di ISMEL, tese alla raccolta di materiale archivistico, di documenti e di testimonianze.

L’incontro intende ripercorrere il pensiero di Ivar Oddone in rapporto al dibattito internazionale sull'intelligenza artificiale e sulla linguistica, a partire dalla riflessione sul rapporto tra organizzazione del lavoro in fabbrica e salute dei lavoratori. La sua elaborazione e l'iniziativa del sindacato torinese, in stretto rapporto tra di loro, portano all'approfondimento dei modelli di organizzazione del territorio e dell'evoluzione della nostra società, sempre più penetrata dalla tecnologia. Di qui l'esigenza di nuovi linguaggi, capaci di capire le trasformazioni in atto e soprattutto che permettano di riconoscersi, di essere soggetti attivi della trasformazione.

Si valuterà la situazione attuale della tutela della salute nei luoghi di lavoro, nel nostro paese e nelle aree del nostro pianeta in cui sta crescendo la presenza e l'intensità del lavoro di fabbrica con particolare attenzione alla diffusione di elaborazioni che hanno avuto origine a Torino.


Introduce e coordina: Giovanni Ferrero, Presidente ISMEL

Intervengono:
Alessandra Re, già Docente dell’Università degli Studi di Torino
Gianni Marchetto, Presidente dell’Associazione Esperienze & Mappe Grezze
Fulvio Perini, Dirigente sindacale
Annalisa Lantermo, Esperta ed Ex Direttrice SPRESAL


La partecipazione è libera e gratuita, con prenotazione obbligatoria



Per partecipare agli eventi è obbligatorio esibire la Certificazione verde in forma cartacea o su smartphone unitamente ad un documento di identità. Non dovranno esibire la Certificazione verde i soggetti esclusi dalla campagna vaccinale per età o in possesso di certificazione medica di esonero. Scopri di più.

Per agevolare i controlli e le misure di sicurezza, è consigliabile arrivare 15 minuti prima dell’inizio dell'evento. All’ingresso sarà misurata la temperatura che dovrà essere inferiore a 37,5°.



. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.