Il futuro dell'Europa

Ciclo di conferenze




12 marzo - 8 aprile ore 18
Campus Luigi Einaudi, Aula F3
Evento rimandato

Al più presto verranno comunicate le nuove date del ciclo di incontri.


Dopo le ultime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo (Pe), si percepisce diffusamente la necessità di riformare le politiche e le istituzioni dell’Unione Europea per adeguarle alle pressanti sfide mondiali che investono la sua società.
L’opportunità è data dalla prospettiva di organizzare una Conferenza sul futuro dell’Europa, idea promossa nel marzo scorso dal presidente francese Emmanuel Macron, condivisa dal presidente del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE), Luca Jahier, con un articolo su “La Stampa”, rilanciata dalla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e coerente con la mobilitazione del Movimento Federalista Europeo (MFE) diretta a coinvolgere la società civile nel processo di costruzione politica dell’Europa. In ogni modo, l’MFE intende rilanciare la mobilitazione per conferire maggiori poteri al Parlamento europeo, per estendere il voto a maggioranza ParlamentoConsiglio a tutte le competenze dell’UE e per dotare l’UE di risorse proprie rivolte a incrementare le sue capacità di spesa e la sua autonomia di bilancio.

Si possono individuare tre temi sui quali concentrare la mobilitazione:
- Lo sviluppo, con particolare attenzione ai temi ambientali suscettibili di avviare un decisivo e nuovo ciclo di innovazione tecnologica;
- La sicurezza europea e mondiale, con l’obiettivo della costruzione di un nuovo ordine internazionale rivolto a garantire la pace e la
cooperazione allo sviluppo, per contrastare l’attuale diseguale distribuzione del potere e della ricchezza nel mondo;
- L’immigrazione e le aree di vicinato che alimentano il fenomeno (Ucraina, Medio Oriente e Africa) e un piano disviluppo per l’Africa.

Gli incontri di approfondimento tematico saranno seguiti da una sessione conclusiva di indirizzo strategico. Tutti gli incontri saranno aperti al dibattito con il pubblico.

Qui il programma completo.

E' possibile iscriversi agli incontri su EventBrite o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Promotori:
Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani (ACLI) di Torino, Cattedra Jean Monnet, Centro Studi sull’Europa (TO- EU), Centro Einstein di Studi Internazionali (CESI), Gioventù Federalista Europea – Sezione di Torino (GFE Torino), Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro dell'Impresa e dei Diritti Sociali (ISMEL), Istituto di Studi Storici Gaetano Salvemini, Movimento Federalista Europeo (MFE), Dipartimento Culture, Politica e Società dell’Università di Torino.

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.