Donne, lavoro, maternità

Volentieri condiviamo due articoli di Mariaroberta Cioce sull'importante tema del rapporto tra maternità e lavoro





Le disparità vissute dalle donne nel mondo di lavoro si concretizzano in diversi aspetti: il divario salariale, la tipologia di contratti, la difficoltà nel raggiungere posizioni apicali, maggiormente occupate da uomini. Sono molti i settori lavorativi in cui le donne vivono in condizioni di inferiorità e penalizzazione. L’articolo offre uno sguardo sugli ambiti e settori di divario ipotizzando una soluzione al problema culturale.

La maternità ancora oggi discrimina le donne sul lavoro

Una condizione lavorativa svantaggiata e discriminatoria è vissuta tutt'oggi dalle donne, e tale condizione si accentua nel momento della maternità. Questa esperienza di vita penalizza le donne dal momento del colloquio di lavoro, nel quale vengono poste domande sui progetti personali, fino al momento in cui la donna rimane incinta e perde progressivamente mansioni, stipendio, fiducia, sino all'impiego stesso. E' necessaria una visione dela maternità non come momento di ostacolo e rallentamento per la carriera della donna, ma come momento di crescita e di allenamento di capacità e competenze spendibili nel mondo del lavoro. L'articolo approfondisce riflessioni e progetti che hanno l’obiettivo di sensibilizzare sul concetto di crescita non solo personale ma anche professionale.

Se la maternità vale quanto un master

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.