Inaugurazione Wall Painting Terzo Paradiso

Con la partecipazione di Michelangelo Pistoletto

Mercoledì 17 aprile ore 10
I. I. S. Giulio Natta, Rivoli

A cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

In collaborazione con Camera di commercio di Torino, ISMEL e Cittadellarte Fondazione Pistoletto

Mercoledì 17 aprile, Michelangelo Pistoletto inaugurerà all’I.I.S. Natta di Rivoli il wall painting realizzato dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli con gli studenti, in omaggio al suo Terzo Paradiso e agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile ONU – Agenda 2030. Il segno-simbolo, immerso in campiture cromatiche che evocano i loghi dei 17 Obiettivi ONU – Agenda 2030, rigenera gli spazi, in particolar modo il Teatro (da 400 posti) e connota in modo  inconfondibile l’istituto scolastico, particolarmente attento a educare i giovani al connubio tra tecnologia e sostenibilità.
Si tratta di un potente segno di rinascita, portatore di un messaggio diffuso su scala globale che mette l’arte al centro della trasformazione sociale responsabile: il segno-simbolo del Terzo Paradiso ideato dal maestro Pistoletto inscrive nella linea dell’infinito un cerchio, evocativo a sua volta dei cicli della rigenerazione della materia e della circolarità del tempo. Il Terzo Paradiso, creato e tracciato dall’artista per la prima volta sull’Isola di San Servolo a Venezia in occasione della Biennale d’Arte, dal 2005 è diventato una grande oper-Azione collettiva aperta ad azioni partecipative in tutto il mondo grazie alla collaborazione tra Cittadellarte e il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, che con l’Istituto Natta ha un legame speciale, così come con le scuole del territorio (in particolare ricordiamo che l’Istituto Oscar Romero dal 2017 è Ambasciata del Terzo Paradiso).
L’azione si arricchisce di ulteriori significati in relazione al progetto internazionale Rebirth-day dal 2012, che per Pistoletto è l’anno della ri-nascita, in contrasto con la connotazione di “fine del mondo” attribuita alla data del 21-12-2012.
La realizzazione del wall painting con azioni partecipate dagli studenti nello spazio del foyer del teatro dell’Istituto è anche il simbolo della crescita dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione dell’I.I.S. Natta e della comune scelta del Collegio Docenti a favore dell’inserimento della Storia dell’arte all’interno di questo specifico corso di studi.
Il wall painting e l’evento inaugurale fanno inoltre parte di un ampio progetto interdisciplinare, che vede la collaborazione del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli con ISMEL – Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro, dell’Impresa e dei Diritti Sociali e Camera di commercio di Torino.
In accordo con l’Istituto Natta il Dipartimento Educazione ha infatti avviato nel 2019 una inedita e specifica programmazione di attività con gli studenti, correlata al progetto MaToSto (Marchi Torinesi nella Storia) 2018-2019, realizzato dalla Camera di commercio di Torino in collaborazione con ISMEL nell’ambito del Punto Impresa Digitale. ISMEL collabora con Camera di Commercio di Torino alla realizzazione del progetto che nasce dalla volontà di approfondire
la conoscenza dei marchi registrati dalle aziende presso l’ente camerale, che ha mantenuto nel proprio archivio storico memoria cartacea di tutte le registrazioni di domande di marchi nazionali ed internazionali, effettuate presso i suoi uffici dal 1926 a oggi, nella consapevolezza dell’importanza e del valore di questi documenti pubblici.
Con MaToSto si è deciso di iniziare un lavoro di studio e approfondimento dei marchi storici: ogni marchio è una storia attraverso la quale scoprire la città di Torino , le imprese locali e quelle che, negli anni, si sono affacciate sul suo mercato, anticipando il loro arrivo con questo particolare “biglietto da visita”, ed è anche un potente segno significante, uno spunto per portare gli studenti ad approfondire e a interessarsi a particolari tematiche trasversali, utili
sia per i propri studi sia per un indirizzamento al lavoro.
La mattinata sarà anche l’occasione per coinvolgere delegazioni di allieve e allievi non solo delle scuole superiori di indirizzo artistico e grafico della provincia, ma anche delle scuole secondarie di primo grado del territorio cittadino: contemporaneamente all’incontro in teatro, si svolgeranno attività ludiche e formative, con la regia dei peer educator dell’Istituto, con lo scopo di far conoscere i Global Goals alle più giovani generazioni e stimolare concreti propositi di azione su queste tematiche.

Programma
Dalle ore 10
Michelangelo Pistoletto inaugura il wall painting e incontra gli studenti
A seguire presentazione del progetto presso il Teatro dell’Istituto
Saluti
Rita Esposito - Dirigente I.I.S. Giulio Natta
Guido Cerrato - Dirigente Area Sviluppo del territorio e Regolazione del Mercato – Camera di Commercio di
Torino
Amalia Mascolo - Dirigente I.I.S.S. Oscar Romero
Moderatore
Giovanni Ferrero - Presidente ISMEL
Interventi
Michelangelo Pistoletto con Fortunato D’Amico – Curatore e Francesco Saverio Teruzzi – Coordinatore
Ambasciate del Terzo Paradiso/Rebirth
Anna Pironti – Responsabile Capo Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

Rappresentanti delle istituzioni del territorio saranno nostri graditi ospiti

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.