Memorie, accessibilità, turismo dell'automotive heritage

Lunedì 15 ottobre 2018, ore 15
Centro Storico FIAT, via Chiabrera 20, Torino

Evento/Event in TORINO DESIGN OF THE CITY 2018. Towards an accessible city.
http://www.torinodesigncity.it/

La cultura plurale dell’automobile nella città-posfordista pone prospettive crescenti di turismo culturale industriale, fra collezioni, archivi e documenti di lavoro e impresa, luoghi di valore testimoniale tecnologico e architettonico. La valorizzazione del passato delle “città dell’automobile” costituisce, inoltre, una potenzialità sociale e economica di comunicazione, conoscenza, integrazione e di nuove polarità nelle periferie urbane, fra valorizzazione turistica e innovazione tecnologica.

Il programma

Ore 15
Apertura/Opening
Stefano Benedetto (Dirigente dell’Area Cultura, Città di Torino)
Manuel Ramello (AIPAI-Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale)

Ore 15.10
Introduzione/Introduction
Roberto Giolito (Head of FCA Heritage)
Maurizio Torchio (Direttore Centro Storico Fiat)

Ore 15.30
Conservazione, comunicazione, valorizzazione del patrimonio automobilistico. Il numero AUTOMOTIVE della Rivista PATRIMONIO INDUSTRIALE
Conservation, communication, enhancement and tourism of the heritage of the automotive industry. The AUTOMOTIVE number of the magazine INDUSTRIAL PATRIMONY
http://www.patrimonioindustriale.it/it/rivista/
Rossella Maspoli (Politecnico di Torino DAD-curatrice della Rivista)

Ore 15.45
Fabbriche dell’auto, città e memorie
Car factories, cities and memories
Sergio Pace (Politecnico di Torino DAD)

Ore 16
Torino ‘900. La città delle fabbriche dell’automobile
Turin ‘900. The city of automobile factories
Enrico Miletto, Donatella Sasso (Fondazione Vera Nocentini/Istituto di studi storici Gaetano Salvemini)

Ore 16.20
Il ruolo dell’archivio storico per la promozione del patrimonio storico industriale
The role of the historical archive for the promotion of industrial historical heritage
Andrea Montorio (Promemoria)

Ore 16.35
La valorizzazione della storia del motorismo e il caso Torino
The enhancement of the history of motorism and the Turin case
Gian Mario Mollar (FIVA General Secretary)

Ore 16.50
I veicoli storici e il patrimonio automobilistico
The historic vehicles contribute and the automotive heritage
Natasa Grom Jerina (Vice-President FIVA Fédération Internationale des Véhicules Anciens-Culture Commission)

Ore17.05
L’esperienza di STORIAINDUSTRIA.IT e le potenzialità dei media digitali
The experience of STORIAINDUSTRIA.IT and the potential of digital media
Giulio Lughi (Presidente Comitato Tecnico Scientifico CSI Piemonte-Università di Torino, Politecnico di Torino DIST)

Ore 17.20
L’automobile e le memorie del lavoro. (Il sito Mirafiori accordi e lotte)
The car and the memories of the work. (Website Mirafiori accordi e lotte)
Giovanni Ferrero (ISMEL Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro, dell’Impresa e dei Diritti Sociali)

Ore 17.35
Il ruolo del museo per preservare e fare emergere il patrimonio storico dell’automobilismo. Il caso del MAUTO
The role of the museum to preserve and bring out the historical heritage of automotive. The case of MAUTO
Davide Lorenzone (Museo Nazionale dell’Automobile di Torino MAUTO)

Ore17.50
Dibattito/Debate - Intervengono/Speakers:
Gian Pietro Surano (FCA Heritage-EMEA Region)
Sara De Maestri (Università degli Studi di Genova)


Organizzato da: DAD-Dipartimento di Architettura e Design, Politecnico di Torino/AIPAI-Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale/FCA-Fiat Chrysler Automobiles Heritage Con la collaborazione di:/With the collaboration of: FIVA-Fédération Internationale des Véhicules Anciens/ASI-Automotoclub Storico Italiano/CSI Piemonte-Consorzio per il Sistema Informativo/ ISMEL-Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro, dell’Impresa e dei Diritti Sociali

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.