Il lavoro in fabbrica. I robot, l'innovazione, i diritti, il futuro

Martedì 5 dicembre 2017 alle ore 17 presso il Polo del ‘900 – Sala ‘900 (via del Carmine 14, Torino)

Filomena Greco e Federico Bellono presentano Gente di fabbrica. Metalmeccaniche e metalmeccanici nel nuovo millennio

con gli autori dialogano
Pietro De Biasi, Responsabile delle relazioni industriali di FCA Group
Giuseppe Savino, HR di Italdesign
Chiara Saraceno, Sociologa e autrice della postfazione
Modera
Salvatore Tropea, Giornalista di La Repubblica

Come sta cambiando il lavoro in fabbrica, gli impatti dei cambiamenti tecnologici, le nuove forme di organizzazione, la sicurezza, le politiche della formazione. Le tecnologie del futuro renderanno i lavoratori più o meno liberi che in passato? Miglioreranno o peggioreranno le condizioni di lavoro e la fatica?
Gli autori e gli invitati, tutti interessati a più livelli al mondo del lavoro in fabbrica, risponderanno a queste e altre domande in occasione della presentazione di Gente di fabbrica. Metalmeccaniche e metalmeccanici nel nuovo millennio (Edizioni Gruppo Abele, collana i Ricci, 2017).

Il Libro 

Perché nel 2017 si pubblica un libro sulla fabbrica e sugli operai? Lontano dall’essere un’operazione nostalgica, parlare di fabbrica e delle condizioni degli operai e degli impiegati nel nuovo millennio significa rimettere al centro il lavoro e le persone, anche quando il precedente concetto di lavoro in fabbrica come porto sicuro è ormai esaurito e la fabbrica non è più luogo di aggregazione e di coscienza sociale. Sebbene il tema del lavoro sembri sparito dal dibattito pubblico, la fabbrica resta il luogo dove si sperimenta e talvolta si anticipa il cambiamento. Il saggio affida ai racconti dei diretti interessati il compito di illustrare al lettore cosa significa il lavoro metalmeccanico, e la sua crisi, nel nuovo millennio.

Gli autori

Federico Bellono, segretario generale della Fiom-Cgil di Torino dal 2010, è stato in precedenza responsabile della Fiom-Cgil di Ivrea dove ha seguito, tra l’altro, la lunga crisi dell’Olivetti. Negli anni ‘80 e ‘90 è stato segretario della Fgci di Torino e poi del Pci di Ivrea.

Filomena Greco, giornalista, ha lavorato a Radio24 e, dal 2003, è al Sole 24 Ore. Si occupa di economia, di imprese, di industria e di lavoro, con passione e curiosità. Segue i problemi e le nuove tendenze della manifattura italiana dall’osservatorio privilegiato della città di Torino.

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.