Il clima cambia, cambiare il mondo?

A causa dell'emergenza Covid-19 non si è potuto svolgere regolarmente l'incontro Il clima cambia, cambiare il mondo?  organizzato per il 6 marzo. Vi proponiamo qui una soluzione alternativa al seminario in presenza: un dialogo "da remoto" tra i discussant.


Il dibattito sul cambiamento climatico, sulle responsabilità dell’uomo e sul come affrontarlo riempie le pagine dei giornali, i siti web ed ora anche gli scaffali delle librerie.

Mentre il mondo scientifico è ormai praticamente unanime nell’evidenziare i rischi per il sistema Terra ed in particolare per la nostra stessa specie, fornendo indicazioni precise sui parametri da tenere sotto controllo, politica ed economia sono molto meno univoci nelle risposte da dare, sulle compatibilità dell’attuale sistema economico con la salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo, e sulle ricadute sociali delle diverse strategie. In particolare sull’organizzazione della produzione, sulla struttura dei consumi, sull’occupazione, sulle forme della mobilità.

Per affrontare la sfida sono necessarie una maggiore conoscenza dei dati scientifici disponibili e una maggiore consapevolezza delle implicazioni delle scelte che abbiamo di fronte.

Per cambiare il clima, bisogna cominciare a cambiare il mondo? Discutiamo di questi temi a partire da alcune pagine della rubrica Segnali pubblicate nel numero di febbraio della rivista L’Indice dei Libri del Mese, che potete trovare al seguente link: Come coniugare green economy e sviluppo?
Introducono
Gian Carlo Cerruti, ISMEL
Davide Lovisolo
, Università degli Studi di Torino, l’Indice dei Libri del Mese
Ne discutono
Paolo Vineis, Imperial College di Londra, autore della pagina Come coniugare green economy e sviluppo
Riccardo Barbero, dirigente scolastico, autore della pagina L'Antropocene, una nuova era geologica
Edi Lazzi, FIOM Torino
Annalisa Lantermo, Associazione Sicuerzza e Lavoro

Un'iniziativa in collaborazione con Unione Culturale Franco AntonicelliL'Indice dei Libri del Mese

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.