.

Partecipa al

 

Polo-del-900







Biblioteca Fondazione Nocentini Stampa E-mail

 

 

La biblioteca, comprende circa 12.000 volumi su atti congressuali, assemblee, convegni, storia politica, sindacale, politica contrattuale, storia sociale, formazione sindacale, politica internazionale e un fondo di 158 tesi di laurea. Questo materiale è costantemente catalogato in SBN . I libri sono consultabili liberamente, non è invece attivo il prestito, salvo quello interbibliotecario.

 

Prima dell' inserimento della nostra biblioteca nel sistema SBN (anno 2000), il materiale originario della biblioteca, circa 800 volumi, era stato organizzato secondo un proprio schema di classificazione basato su cinque classi all'interno delle quali le schede dei singoli volumi erano ordinate solo in base al primo autore del libro posto in ordine alfabetico. Non esisteva catalogo per autori e titoli, né un soggettario. A questo blocco si aggiungeva l'insieme dei volumi (circa 500) di Franco Gheddo, non catalogati.

 

L'emeroteca, invece, allora come oggi, è collocata a parte e dispone di un autonomo catalogo cartaceo aggiornato per titoli, inoltre è stata pubblicata nel 1987 una guida a stampa dell'emeroteca (Guide all'archivio storico, vol. 4, Emeroteca: catalogo dei periodici, a cura della Regione Piemonte, 1987).

Il lavoro di risistemazione della biblioteca è iniziato nel 1999, dapprima mediante un tentativo di catalogazione attraverso il software locale Erasmo, poi interrotto n vista dell'imminente convenzione con il Sistema Bibliotecario Nazionale, quindi dotando la biblioteca delle prime librerie a vetri in cui collocare i volumi monografici. Il passo successivo è stato quello di catalogare il materiale direttamente in SBN.

 

Oggi essa consta di:

  • donazioni di fondi bibliografici personali, fra cui Franco Gheddo (500 volumi), Don Matteo Lepori (1800 volumi + un migliaio di volumi da catalogare), Sergio Cunioli (800 volumi), Elisabetta Benenati (600 volumi), Carlo Borra, Luisa Passerini, Guido Bodrato, Federico Matteoda, Bruna Peyrot, Gianni Boscolo, Marcella Filippa.
  • monografie e materiale grigio di diretta provenienza sindacale (atti di congressi, assemblee organizzative, studi e materiale di formazione delle strutture orizzontali e delle categorie Cisl raccolti da Franco Gheddo come "sezione di formazione sindacale"
  • donazione e scambi con enti vari ed istituti (Regione Piemonte, strutture sindacali...)
  • acquisti realizzati (tra questi l'intera produzione a carattere sociale delle Edizioni Lavoro)
  • tesi di laurea

L'intero patrimonio è catalogato secondo le norme catalografiche internazionali e nazionali (cioè secondo le ISBD's - applicate a SBN - e le Rica) , e il Soggettario di Firenze. Non è stato invece adottato alcun schema di classificazione (a differenza di fototeca e manifestoteca) data la poca disponibilità di spazio che questa avrebbe richiesto se di tipo "a scaffalatura aperta" e vista la poca adattabilità dei sistemi di classificazione più diffusi per la specificità del materiale bibliotecario della Fondazione. Attualmente sono stati catalogati oltre 10.000 volumi, compreso il materiale grigio, e sono accessibili attraverso il catalogo in linea, consultabile via internet, mediante i due OPAC Librinlinea e SBN-online, e in loco attraverso i tradizionali cataloghi cartacei per autori, titoli e per soggetti.

 
Copyright © 2017. ISMEL. Designed by Mediafactory