.

Partecipa al

 

Polo-del-900







Archivio Istituto Salvemini Stampa E-mail
L’Archivio dell’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini conserva la documentazione relativa ad alcuni movimenti politici e sociali piemontesi, con annesse una fototeca, una manifestoteca e una banca di testimonianze orali sulla vita sociale e politica del secondo dopoguerra.

Sin dalla sua fondazione nel 1977 l’Istituto Salvemini si è posto l’obiettivo di salvaguardare il patrimonio storico e documentario di natura politica e sociale esistente sul territorio piemontese, disperso in archivi privati, raramente ordinato e tanto meno consultabile, minacciato in misura crescente da una definitiva dispersione prossima alla scomparsa e alla irreperibilità, legato anche a testimonianze orali sempre più aleatorie e inesorabilmente sempre più rare.

Si è dato quindi vita ad un’ampia sezione archivistica dove sono confluiti in questi decenni documenti e carte d’archivio versati a più riprese da una pluralità di soggetti istituzionali e di privati, con l’obiettivo di recuperare quanto più possibile parti di quel patrimonio, nella consapevolezza che solo in tal modo si sarebbe potuto garantire la conservazione di una memoria storica preziosa per l’identità civile e sociale della nostra regione.

Il patrimonio confluito è stato in buona parte ordinato, catalogato e reso consultabile su supporto informatico, utilizzando in particolare il software “Guarini Archivi”. Sono in corso alcune ricerche tese a valorizzarne la documentazione.

La documentazione si caratterizza secondo alcuni filoni specifici:

  • Fondi sindacali

Conservano principalmente la documentazione della Uil Piemonte nelle sue diverse provenienze territoriali, oltre ad alcuni fondi personali, a partire dalla fondazione nel 1950, ma con particolare riguardo al periodo dal 1960 ad oggi. Di pertinenza dell’archivio vi è una cospicua raccolta di fonti bibliografiche ed emerografiche che sono state catalogate nell’ambito della biblioteca dell’Istituto. La consistenza è di 123 metri lineari. Le carte sono in gran parte inventariate e catalogate.

Archivio Storico Uil Piemonte. Fondo Camera Sindacale Torino e Unione Regionale
Archivio Storico Uil Piemonte. Fondi personali
Archivio Storico Uil Piemonte. Fondi delle Camere Sindacali Piemontesi
Archivio Storico Uil Piemonte. Fondi delle Categorie


  • Fondi politici:

Comprendono la documentazione organizzativa interna, la corrispondenza, il dibattito politico e congressuale, l’attività amministrativa, il materiale propagandistico e informativo della Federazione di Torino del Psi, dagli anni Sessanta alla fine degli anni Ottanta, anche nelle sue articolazioni territoriali. Allo stesso arco di tempo risale la documentazione concernente movimenti e partiti di area democratica e di estrema sinistra. Vi si annoverano inoltre numerosi archivi privati di personalità politiche regionali o di semplici militanti in vari partiti e movimenti. Hanno una consistenza di 92 metri lineari e sono in gran parte inventariati e catalogati.

Archivio Storico Partito Socialista Italiano (Psi) Federazione Provinciale di Torino e Comitato Regionale del Piemonte
Archivio Storico Partito Socialista Italiano (Psi) Federazione Provinciale di Torino – Fondi personali e Organizzazioni collaterali
Archivio Storico Partito Socialista Italiano (Psi) Federazione Provinciale Di Torino – Fondi Inerenti  
Fondo Giuseppe Romita
Fondo Alberto Jacometti
Fondo Agostino Conti
Fondo Carmen Ansaldi
Fondo Bruno Segre
Fondo Movimenti Politici di Estrema Sinistra


  • Fondi di associazioni

Vi trovano posto le carte di alcune realtà dell’associazionismo democratico del dopoguerra come la Fnism Federazione Nazionale Insegnanti, il Club Turati di Torino, l’Associazione Partigiani Matteotti del Piemonte, per un totale di 15 metri lineari di carte. Il fondo del Club Turati è stato riordinato e catalogato.

Fondo Fnism Federazione Nazionale Insegnanti. Sezione Di Torino
Fondo Club Turati Di Torino
Fondo Associazione Partigiani Matteotti Del Piemonte


  • Materiali iconografici

Comprendono una raccolta di più di 1.300 manifesti politici e sindacali prevalentemente di grande formato, prodotti da movimenti sia locali che nazionali, la cui datazione è collocabile nei decenni che vanno dal secondo dopoguerra agli anni Ottanta. Il fondo è catalogato e consultabile su supporto informatico.

  • Fonti sonore

Conservano 160 registrazioni o videoregistrazioni su cassetta o su altri supporti di interviste a personalità politiche ed in particolare a donne imprenditrici e professioniste piemontesi.

Contatti

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Consulta anche

http://www.istitutosalvemini.it/Archivio.html
 
Copyright © 2017. ISMEL. Designed by Mediafactory